Archivi categoria: Racconti Brevi

VUOTO A PERDERE

L’aridità porta con sé la morte, gonfia d’impietosa vita, simile al ventre di un affogato colmo di un’acqua che non disseta, che non dona frutto se non il silenzio, in un drammatico colpo di spugna al peso di un doloroso … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 3 commenti

REVENANTS

Bisogna sempre cercare di intuire gli effetti collaterali futuri delle nostre azioni, mai dare nulla per scontato nella convinzione di aver calcolato tutto, di tenere sotto controllo ogni cosa, perché è proprio in quel momento che scopriremo le incognite, però, … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 10 commenti

RESPONSABILITÀ OCCULTATE

Non avevo visto Joker al cinema, e devo dire che l’interpretazione di Joaquin Phoenix è pazzesca. Un Oscar meritato. Il soggetto del film è premonitorio, anticipa il malessere sociale che stiamo vivendo, e genera una domanda: quanto è responsabile la … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 11 commenti

SFERA SOCIALE

Riflette solitudine come uno specchio infranto, che frammentato mostra graffi di tempo alla ricerca di una scheggia di verità dimenticata, rimossa per non soffrire, celata in una sfera d’acciaio che sfoggia un mondo diverso, patinato, apparentemente vivo, svelando un’umanità colta … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 5 commenti

AUGURI ENNIO

Un ricordo che porto nel cuore è quando Ennio mi chiamò dicendo che, insieme a Maria, aveva letto un mio racconto. Disse che l’Amore Cattivo li aveva commossi, che ero riuscito a mostrare con delicatezza la condizione di dolore provato … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 11 commenti

I NUOVI MOSTRI

A fare ciò che siete non è la macchina costosa, l’appartamento di lusso, i milioni evasi che avete nel controsoffitto, il disprezzo che provate per il vostro prossimo, ma solo il fatto che riuscite ad apparire buoni agli occhi degli … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 2 commenti

SENZA VEDERE

Amo tutto ciò che per voi stona, tutto ciò che non vi aggrada, che ripudiate in quel buio cul de sac della vostra anima, solo perché detestate la verità che emerge dalla strada. Sono il bambino violato, il detenuto massacrato, … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 11 commenti

VIRUS INFLUENCER

Il colmo di un virologo in TV? Influenzare i telespettatori.  

Pubblicato in Racconti Brevi | 4 commenti

MI DOMANDO

Ma perché la sinistra non riesce più a parlare con la gente, a scendere col cuore in mano nelle periferie, fra chi muore nei cantieri per un pezzo di pane, fra chi non ha più diritti né lavoro, fra le … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 7 commenti

IMPASSE

Bullizzare una donna all’interno di un’accademia aeronautica è permesso, dirle per strada: “sei carina!” no. C’è qualcosa che non va nella nostra società. Qualcosa che oscilla fra fondamentalismi ciechi, ottusi, irrazionali, soffocati da condizionamenti, e manifestazioni aberranti di pregiudizio, violenza, … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 6 commenti

PAZ…

Capisco le tue esperienze giovanili, i conflitti, una società ostile, rigida e borghese, incapace di ascoltare, un sistema lontano dall’uomo e più vicino al malaffare, ma avevi una matita, dei colori, l’ironia, l’intelligenza, la vita, l’amore… Ma perché Paz, perché … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 3 commenti

RISPETTO UMANO

Io sono Guido, sono un essere umano, sono un padre, credo nell’amore, sono per una metà italiano e per l’altra metà basco, amo il mio Paese e non sono fascista.

Pubblicato in Racconti Brevi | 6 commenti

DI BOCCA IN BOCCA

Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, la bocca dovrebbe essere l’eco del cuore, dovrebbe…

Pubblicato in Racconti Brevi | 4 commenti

QUEL FILO CHIAMATO VITA

Siamo tutti appesi a un filo sul quale potremmo fare splendide acrobazie, invece d’impiccarci gli altri e alla fine noi stessi.

Pubblicato in Racconti Brevi | 5 commenti

MAUVAISE ÉPOQUE

Ecco gli ingredienti per preparare una perfetta società distopica: i robot che prendono il posto del lavoro dell’uomo, disoccupazione totale e un aumento smisurato della popolazione mondiale. Il potere corrotto che si nasconde dietro a falsi simboli, intrecciando relazioni con … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti Brevi | 10 commenti