NON ESCLUDO IL RITORNO

CALIFFO

In un lungo corridoio buio incontrai un poeta. Stava lì, con le braccia appese fra le righe blu di quelle pagine pesanti, prive d’aria, e ogni giorno, passandogli davanti per andare a lavare l’odore della paura, aggrappato a un filo di speranza lo ascoltavo in accappatoio, col sapone e l’asciugamano fra le mani, mentre i rumori in sottofondo svelavano la colonna sonora di un destino. “Ho letto,” mi disse, “non t’arrende’ mai, la strada dell’anima te porterà lontano.” … e “mi rivolsi al libro come a una persona”, decidendo di riprendere quella mia vita in mano.

Informazioni su Guido Fabrizi

Sono nato in volo e vivo sulla terra, in bilico fra le montagne e il mare. Ascolto e racconto le storie del mondo per dare un senso alla mia. Di questi tempi la scrittura è l'unica cosa che mi fa sentire veramente libero.
Questa voce è stata pubblicata in Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

5 risposte a NON ESCLUDO IL RITORNO

  1. newwhitebear ha detto:

    grande interprete Califano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...