PUBBLICITÀ PROGRESSO

Fabrizi_cover

Non sono un gattone sornione da salotto televisivo, ma un gatto verace da strada, pieno di cicatrici. Quindi, vi prego di perdonare i miei piccoli spazi pubblicitari autogestiti, postati non per autoreferenzialità, ma perché le idee, per essere condivise, vanno comunicate, soprattutto quando si nuota controcorrente.

Informazioni su Guido Fabrizi

Sono nato in volo e vivo sulla terra, in bilico fra le montagne e il mare. Ascolto e racconto le storie del mondo per dare un senso alla mia. Di questi tempi la scrittura è l'unica cosa che mi fa sentire veramente libero.
Questa voce è stata pubblicata in Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

11 risposte a PUBBLICITÀ PROGRESSO

  1. Transit ha detto:

    Bella l’immagine del quadro del tuo libro, pare un acquerello, bello uguale.

  2. newwhitebear ha detto:

    del tutto perdonato. Se non si fa così tutto passa inosservato.

  3. Transit ha detto:

    Premessa. Signor Guido Fabrizi(nome e cognome li trovo entrambi da scrittore: oddio, posso anche sbagliarmi)con questa mia vengo a dirle, ma, la prego di non montarsi la testa, ecco. Il fatto è che sono andato sul mio kindle e ho preso l’estratto in e book Il madremoto da Amazon. Qui dalle mie parti quando si compra ‘o mellone, l’anguria, si dice: Facimmo’ a prova. Meglio fare la prova e assaggiarne, così dopo non ci si può lamentare e die: ‘O mellone è asciuto janco. Ah, qui conviviamo con ogni sorta di …moto tipo terremoto, scosse, sussultorie e ondulatorie, bradisismo e altri … moto compresi scorrazzamenti per le strade e i vicoli di motorini, monopattini elettrici e motociclette e vespe che ti pressano e ti marcano stretto tipo stopper di ieri e centrali di adesso. 👏👏👏😊

    • Guido Fabrizi ha detto:

      No… è impossibile che mi monti la testa, chi mi conosce bene sa che non è da me, addosso ho troppo odore di strada. 🙂 Essere definito scrittore mi imbarazza tantissimo. Sono solo uno che da sempre scrive delle storie. Questo è il primo romanzo dopo una vita di racconti, di soggetti, di trattamenti. Grazie per le tue parole e, se proseguirai nella lettura, fammi sapere il tuo parere.

      • Transit ha detto:

        Dopo aver scritto il commento ho iniziato a leggere l’estratto e di primo acchito ‘o romanzo me pare bbuono assaje. Perciò dico a chiunque: Accattatavell’, compratevelo. Cosa che farò anch’io. Però, mi raccomando non sfornare tre romanzi all’anno. Sarai pure simpatico, spigliato e buon maneggiatore narrativo ma però, diamine! si contenga, come diceva il vecchio (imbroglione) saggio al giornalista tv.👏👏👏😊

      • Guido Fabrizi ha detto:

        Proseguendo troverai anche Napule… e ti ringrazio pe’ ‘o spirito i condivisione. Comunque, sulla produzione letteraria non preoccuparti, andrò a un romanzo ogni tre anni, intercalato da qualche racconto… Comunque hai ragione, so di scrittori noti che soffrono d’incontinenza letteraria, un romanzo a bimestre, e sono anche ben pagati dalle fiction.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...