ILARIA e MIRAN

Cara Ilaria, quando risento la tua storia penso a chi deride la ricerca della verità annoverandola sotto la patetica voce del “complottismo”. Ogni volta che sento la tua storia non posso fare a meno di pensare al tuo coraggio, e alla vigliaccheria contemporanea che, sempre più diffusa, si adatta, si vende, sceglie il silenzio in cambio di una carriera tranquilla, di un successo professionale. Diffido quando sento qualcuno che adopera il termine “dietrologia”, vocabolo coniato per screditare Pasolini, adoperato per innescare meccanismi denigratori, per ridicolizzare chi espone un’idea cercando di fare emergere la verità. La comunicazione distorta è banale, naif, ma purtroppo funziona, e si appiccica al senso comune come catrame. E la verità sprofonda in un dimenticatoio scellerato, che nel tempo scolorisce e assolve i colpevoli.

Informazioni su Guido Fabrizi

Di questi tempi la scrittura è l'unica cosa che mi fa sentire veramente libero.
Questa voce è stata pubblicata in Post. Contrassegna il permalink.

3 risposte a ILARIA e MIRAN

  1. newwhitebear ha detto:

    quando si insabbia o si cercano dei colpevoli improbabili, abbiamo perso tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...