GIORNO DOPO GIORNO

Tre anni fa scrissi questo pensiero mentre cercavo, in tutti i modi, di arginare la malattia che si stava portando via mia mamma.

 

GIORNO DOPO GIORNO

Ogni giorno passa fragile, delicato, nelle mani di un mostro sconosciuto e crudele. Ogni giorno passa distillato, goccia su goccia, su questo momento sbagliato, su quest’ombra letale. Ogni giorno respiro i tuoi attimi di vita per portarli sempre con me, per non pensare neanche per un attimo che sia finita. Ogni giorno coltivo con amore la mia piantina, la nutro con affetto tenendo fra le dita la tua fragile vita, idratandola con carezze, nell’attesa che passi la notte, nell’attesa di un nuovo giorno, dissolvendo dal cuore tutte le paure, tutte le amarezze.

view original link

 

 

 

Informazioni su Guido Fabrizi

Sono nato in volo e vivo sulla terra, in bilico fra le montagne e il mare. Ascolto e racconto le storie del mondo per dare un senso alla mia. Di questi tempi la scrittura è l'unica cosa che mi fa sentire veramente libero.
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero, Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a GIORNO DOPO GIORNO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...