VITTIME INVISIBILI

Spesso, alcuni vicini, sono dei perfetti criminali perbene. Uccidono le anime senza lasciare prove. Commettono delitti crudeli per invidie, interessi occulti, rancori, antipatie ancestrali, o peggio, per sentirsi migliori. Crimini innocenti. Silenziosamente uccidono, con un sorriso di plastica malato, senza il minimo rimorso, e se la vittima osa ribellarsi la trasformano nell’assassino, in un essere diverso da loro, in un orso. Una rete ignobile di grigi passavoce li sostiene: simili ad artigianacci del male manipolano i lamenti sofferenti del capro espiatorio, per condensarli in pioggia acida, per giustificare agli occhi del mondo quel calvario. Quando la vittima esala l’ultimo respiro, sterminata nel campo di concentramento condominiale, tutto torna alla macabra serenità apparente, normale, intrisa di un silenzioso, patetico, delirio.

 

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

9 risposte a VITTIME INVISIBILI

  1. newwhitebear ha detto:

    hai perfettamente ragione. Spesso i vicini sono dei criminali che avvelenano la vita.

  2. gelsobianco ha detto:

    E’ tutto così terribilmente vero…

    Un sorriso per te
    gb

  3. Sarindi ha detto:

    Spaccato di una triste realtà odierna molto ben scritto! complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...