LOTTA INFINITA, SENZA PAURA.

Sono nato con i capelli rosso Tiziano, non rosso fuoco, arancione, un po’ verso il castano e, già fin da piccolo, c’è chi mi diceva “rosso malpelo”. Poi, negli occhi celesti, c’era chi ci vedeva inquietanti occhi di ghiaccio, senza sentirne la dolcezza, l’amore, marchiandoli, forse per invidia, con battute da pagliaccio. Crescendo ho iniziato a lottare, a credere nei sogni, desiderando di cambiare, ma una nuvola cupa di piombo c’ha messo tutti a tacere. Poi, con la neve, c’hanno soffocati, distruggendoci l’anima, lasciandoci diseredati in balia dell’immagine anni ’80, dell’esteriorità ostentata, che ci ha masticati e poi sputati. E quei pochi risorti, che non si erano venduti, con la new age li hanno definitivamente decapitati. Io, che sono qui, ora, vivo fra i defunti, e ho sul viso una decina di stramaledetti punti, con una nuova forza riesco a districarmi fra la rete, sussurando, con semplici parole, che la vita è sacra, e che il principio di libertà va sempre protetto e perseguito.

 

 

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

5 risposte a LOTTA INFINITA, SENZA PAURA.

  1. newwhitebear ha detto:

    sono d’accordo che la vita è sacra e la libertà va sempre difesa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...