CEMENTIFICAZIONE

topor

Brividi di cemento, sono sempre in connessione, il corpo non lo sento, non ritrovo la passione, e mi sento un gran coglione. Brividi di cemento, e la vita si nasconde, mentre resto fermo e spento, rimbalzando sulle onde, senza rendermene conto. Brividi di cemento, non riesco più a capire se la vita sia aspettare di morire, o volare incontro al vento, rinunciando di postare, di tentare di piacere, per cercare un baricentro. Brividi di cemento, non riesco più a sentire il profumo del buon tempo, vivo solo nel virtuale, mentre la vita passa a stento.

 

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

2 risposte a CEMENTIFICAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...