VETRI INFRANTI

©Daniela Giarratana

La notte suona spesso con delle note lontane, che irrompono nei ricordi sudati, insonni, infranti da vetri che riflettono, nei frammenti, la vita, e le pieghe che hanno sgualcito quel foglio bianco, sul quale avrei voluto scrivere una storia diversa.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

5 risposte a VETRI INFRANTI

  1. tramedipensieri ha detto:

    Il fatto è che….
    (penso) la “storia” non si possa scrivere tutta da soli…

  2. newwhitebear ha detto:

    spesso le storie si scrivono diverse da come si era pensato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...