IL MOLO

OltremareAlbertoZamboni

Avanti come un ponte nel futuro, senza guardare il fondo e la sua angoscia, provando solo la brivida euforia del volo. In alto come un trapezista solo, che non volteggia per l’applauso, ma per ricongiungersi con quello spazio infinito, come la nave cerca un molo.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a IL MOLO

  1. ombreflessuose ha detto:

    Grazie, Guido, mi piace tanto

    Buona serata
    Baci
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...