h10.25 02-08-1980

Per non dimenticare…

GuidoFabriziRaccontiBrevi

strage_di_bologna

Era un sabato quel 2 agosto del 1980, proprio come oggi. Stavamo per partire, come tutti gli anni, per andare a trovare lo zio Alfredo a Rimini, approfittando per farci qualche giorno di mare… Fortunatamente il nostro treno portava ritardo, e arrivammo a Bologna verso le 22.30, dove ci si aprì una visione apocalittica. Alla stazione papà riuscì a parlare con alcuni Carabinieri, ed ebbe anche modo di ascoltare un colonnello dell’esercito che, osservando la buca dell’esplosione, disse che quella bomba non era stata certamente confezionata da quattro estremisti, ma da artificieri professionisti…

https://guidofabriziraccontibrevi.wordpress.com/2012/05/20/la-consapevolezza-del-signor-rossi/

View original post

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a h10.25 02-08-1980

  1. newwhitebear ha detto:

    Una tragedia immane ancora avvolta nelle tenebredell’incertezza e della non volontà politica di fare chiarezza.
    Che altro dire? Solo una profonda tristezza e una rabbia intensa per questi atti vili, dei quali non si voglia mai dire chi è stato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...