ANTIDOTO

pittura-davide-giallombardo-mindfulnessblg

Randagia, come una cagna abbandonata, rabbiosa, la paura mi gira intorno, sbucando fuori dalla notte, per farmi cedere, per sbranarmi l’anima, ma ho imparato a metterle una museruola di luce.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero, Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

4 risposte a ANTIDOTO

  1. tramedipensieri ha detto:

    Ecco, l’importante è trovare l’antidoto per ogni cosa. La luce funziona e non solo per la .paura

  2. newwhitebear ha detto:

    In poche righe spieghi come mettere a tacere quanto di sgradevole c’è intorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...