STATUS

status

La melodia a cui sto pensando mi porta in alto verso una nuova emozione. Apro le braccia come un paio d’ali lanciandomi a occhi chiusi fuori dalla ragione, ma un vento amaro che cattura l’anima, disconnettendo il cuore, lascia solo la mimica e piccole movenze di un balletto tragico, simile a un minuetto patetico, che congela i sensi rendendomi incapace di reagire, proprio nell’attimo fatidico in cui, più di ogni altra cosa, dovrei imparare a volare.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

11 risposte a STATUS

  1. carta claudia ha detto:

    Fantastico.ci fai volare…..😍😍😍😍😍

  2. Simone ha detto:

    Mi piace. Grazie

  3. newwhitebear ha detto:

    Hai una capacità sorprendente di sintetizzare in poche battute sensazioni ed emoziomi come in questo post dove descrivi in maniera chiara il desiderio di volare alto e la relativa incapacità nel farlo.

  4. ombreflessuose ha detto:

    Qualche volo fuori dalla ragione mi capita ogni tanto, ma è solamente nella mia immaginazione.
    Devo prima prendere lezioni di volo
    Grazie, Guido
    Abbraccione da Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...