CERTE SVOLTE

Pablo Auladell

Per tutte quelle volte che ho giocato male, che avrei dovuto stare fermo invece di premere l’acceleratore. Per tutte quelle volte che ho sprecato il bene, che ho recitato dentro e fuori dalle scene. Per tutte quelle volte che ho spento il tuo sorriso, rincorrendo solamente un falso paradiso. Per tutte quelle volte che sono andato a mille, senza capire che è nella quiete che si fanno le scintille. Per tutte quelle volte che ho tradito anche me stesso svegliandomi al mattino per vomitare dentro a un cesso. Per tutte quelle volte che ho temuto la paura senza considerare che mi chiudevo, solo, dentro a quattro mura.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

5 risposte a CERTE SVOLTE

  1. primaepoi ha detto:

    Per tutte le volte che pensi a tutte le volte, fai un bel respiro 🙂

  2. newwhitebear ha detto:

    Questo breve post ha una musicalità veramente eccezionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...