MORTI VIVENTI

gufo1

L’immobilità di questo Paese fa paura, ricorda la morte, una vita a mezz’aria, una festa di defunti viventi, di zucche scavate, di scheletri vuoti dai sorrisi beoti, tenuti in vita da scariche elettriche, e da un sistema binario sul quale, prima o poi, passerà un treno, stendendoci sopra un gran bel sudario con su scritto: “Era un popolo osceno”.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

8 risposte a MORTI VIVENTI

  1. Duccio Castelli ha detto:

    Eh sì, Fabrizio.. Che tristezza vedere la fine di un popolo certo altrimenti eletto. Richiama la caduta di Roma antica. Halloween è un porcata messa in scena dal signor satana travestito da invenzione mondana e commerciale (cosa per lui abituale). Sorrida pure qualcuno che legga. Sorride bene chi sorride ultimo.

  2. Amir TheAmir ha detto:

    macabramente vero 😦

  3. Nicola Losito ha detto:

    Sono appena tornato da un viaggio turistico in Cina: lì è tutto un febbrile movimento verso un futuro radioso. Non so se questo avverrà, però, ritornare in Italia dove tutto è fermo, mi fa pensare che tu abbia ragione. Per fortuna sono ottimista e spero nel famoso “colpo di schiena” che ci permetta di ricominciare a camminare…
    Nicola.

  4. ombreflessuose ha detto:

    Lentamente muore…un popolo che applaude il disonesto, la corruzione e pensa solo come fregare il prossimo.
    Lentamente muore: la coscienza di un popolo ( se esiste ancora)
    E a proposito di Halloween e della sua storia, non è proprio come l’ ha descritta il sig. Castelli
    Anzi, anche la nostra chiesa ha copiato da questa festa pagana
    Abbraccione
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...