L’EPOPEA DELLA LEGA

Ah, i vecchi tempi del “celodurismo…”

GuidoFabriziRaccontiBrevi

Un giorno di tanti anni fa nacque, nella nordica e nebbiosa piana del Bodincul, un piccolo uomo dalle umili origini: Donato Bragalercia. Già da bimbo emergevano dai suoi comportamenti una forte componente istrionica ed una personalità egocentrica. I suoi genitori tentarono invano di farlo studiare per consentirgli di elevare il rango sociale, ma il giovane Donato non ne voleva sapere ed un giorno, ribellandosi al suo precettore, esordì all’urlo di “ghe l’ho duro” e fu espulso perennemente da tutte le scuole del regno. Iniziò un percorso molto travagliato, nel tentativo di trovare una sua strada. Si cimentò in molteplici mestieri: da maniscalco a stalliere, ma quell’irrequietezza di fondo lo tormentava come una bestia interna. Finché un giorno, guardando i denti di un cavallo, ebbe un’ispirazione: “A caval Donato non si guarda in bocca, quindi chiamandomi Donato sarà dalla mia bocca che uscirà la mia fortuna!” Ed iniziò a fare il…

View original post 695 altre parole

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Racconti Brevi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’EPOPEA DELLA LEGA

  1. Personaggio in cerca d'Autore ha detto:

    Ah ah ah!!! Geniale epopea! I nomi sono la parte migliore: tra Falloncefalo e Amirone non so decidermi qual’è il mio preferito… Per tacer del Regno di Bodincul, ovviamente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...