VITAMBOLO

Vivo come un funambolo assetato di aria fresca autunnale, come una panchina che osserva il presente mentre cade la neve. Vivo come un albero che parla ai suoi fiori attendendo lo sguardo del sole, come una terra esiliata al risveglio dopo un aratro che ha provocato dolore. Vivo come il mare che giunge agitato per ripartire placato, verso una nuova frontiera dopo un’estate felice, attendendo la sera.

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

12 risposte a VITAMBOLO

  1. spirale ha detto:

    già dopo un’estate felice in cui pensare all’inverno è una tortura!

  2. johndscripts ha detto:

    “Vivo come un albero che parla ai suoi fiori attendendo lo sguardo del sole…”
    Bella come immagine…

    Un saluto

  3. Dacia ha detto:

    Caro Guido La sua poesia ha un fiato dolce, un andamento da altalena infantile. MI piace quel ‘Vivo come un albero che parla ai suoi fiori’. Una bella immagine! continui così, senza enfasi. Le cose migliori le riescono quando le sue parole diventano occhio che osserva, che spia, che carezza. Quando comincia a gridare con le parole, casca nel fosso.
    Auguri da Dacia Maraini
    http://www.daciamaraini.com/tools/maraini-2.shtml

  4. ombreflessuose ha detto:

    Mi piace molto, scatti belli e singolari del vivere
    Complimenti
    Abbraccione
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...