TRAVERSATA

TRAVERSATA©guidofabrizi

L’amore non lo si può circoscrivere, ma lo si deve circumnavigare, per arrivarne al centro, per restarne senza fiato. Una traversata in solitaria che va affrontata sulla propria pelle, navigando a vista, con l’ausilio della vita, e del creato, per approdare su di una stella: la meta per la quale hai navigato.

 

 

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a TRAVERSATA

  1. Gabriella Gori ha detto:

    traversata,bellissima e rende l’idea del rischio piacevolissimo di accettare l’amore senza riserve con la meravigliosa spontaneità del sentire e correre verso un sentimento misterioso senza barrire e senza corazze

  2. tramedipensieri ha detto:

    …senza barriere e senza corazze…
    utopistico purtroppo….
    Molto bello ciò che hai scritto…

    buona giornata
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...