PIER PAOLO PASOLINI

PierPaolo Pasolini©guidofabrizi.comjpg

 

Quanto amasti tu, Pier Paolo, questa città nostra mischiata da sempre con l’onta di una carne consumata, stanca, appena ossigenata da pietre raffinate, abbandonate dalla storia. Amasti come un archeologo dell’anima i luoghi della città vera e percorrendoli assetato del respiro della vita incontrasti la bellezza, nascosta dal fango e dalla polvere, trovandone l’essenza. Spogliasti l’uomo per assaggiarne il cuore, senza quelle sovrastrutture che trasformano l’umanità vitale in raffinati benpensanti da cortile. Credesti con il vigore di un corpo nato altrove, e la passione di una mente universale, in quel inconsapevole archetipo in bianco e nero che, prostituendosi, batteva nel petto profugo di anime sbiadite, mentre là fuori una nuova società a colori, sonnambula, sosteneva la notte del pensiero che prese la tua vita come al Cristo, per aver aiutato gli uomini a distinguere quello falso da quello vero.

 

 

 

 

Informazioni su Guido Fabrizi

Partendo dalla fotografia, sto percorrendo l'impervia strada della scrittura cinematografica. Di questi tempi, tutti mi dicono che è da folli girare per produzioni con i propri soggetti sotto il braccio... Sarebbe da folli rinunciare...
Questa voce è stata pubblicata in Frammenti di Pensiero. Contrassegna il permalink.

4 risposte a PIER PAOLO PASOLINI

  1. Pingback: PIER PAOLO PASOLINI | scuolafinita

  2. Dacia m ha detto:

    Caro Guido Bravo! questo poema su Pasolini ha le ossa, ma la carne è ancora informe. Troppe immagini. Comunque: “Spogliasti l’uomo per assaggiarne il cuore” è una bella metafora. Azzeccata. Cerchi di essere più essenziale e chiaro. Con affetto, Dacia m

    http://www.daciamaraini.com/tools/maraini-2.shtml

  3. Guido Fabrizi ha detto:

    L’ha ribloggato su GuidoFabriziRaccontiBrevie ha commentato:

    Quarant’anni di misteri, quarant’anni di segreti che uccidono la libertà di tutti noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...