IL MURO DELLO SCHIANTO

Un muro è il primo sintomo di un conflitto in trincea.

Pubblicato in Frammenti di Pensiero | 5 commenti

EUROPA 2017

Confinato dal fascismo nell’isola di Ventotene Altiero Spinelli, insieme a Rossi, Colormi e la moglie Ursula Hirschmann, formularono il manifesto per un’Europa libera e unita, un’Europa paladina dei diritti umani. Per non farlo scoprire dal controllo fascista, Spinelli ebbe l’idea di scrivere il documento su delle cartine da sigaretta. Purtroppo la politica europea contemporanea ha traslasciato il contenuto del manifesto, concentrandosi esclusivamente sulle cartine di Spinelli e sulle multinazionali senza filtro.

Pubblicato in Post | Lascia un commento

CEMENTIFICAZIONE

topor

Brividi di cemento, sono sempre in connessione, il corpo non lo sento, non ritrovo la passione, e mi sento un gran coglione. Brividi di cemento, e la vita si nasconde, mentre resto fermo e spento, rimbalzando sulle onde, senza rendermene conto. Brividi di cemento, non riesco più a capire se la vita sia aspettare di morire, o volare incontro al vento, rinunciando di postare, di tentare di piacere, per cercare un baricentro. Brividi di cemento, non riesco più a sentire il profumo del buon tempo, vivo solo nel virtuale, mentre la vita passa a stento.

 

Pubblicato in Frammenti di Pensiero | 2 commenti

CARBONIO

nave-liza-schiavi-illustration

Non ritroviamo più la rotta. Osserviamo in silenzio una bussola smagnetizzata che ci porta lontano dal punto di arrivo, mentre anche le stelle sembrano spegnersi, e chiudere gli occhi, per non vedere più il dolore provocato da un carbonio malato che, invece di brillare, implode nell’uomo ricoprendo l’anima di una fuliggine che assorbe luce.

Pubblicato in Frammenti di Pensiero | 6 commenti

Auguri!

templates

 

Sarà un anno migliore…

Felice 2017!

 


 

 

Pubblicato in Racconti Brevi | 4 commenti

Buon Natale 2016

BuonNatale2013

Ogni anno si ripete la retorica del Natale con lo stesso, immutabile, schema: il consumo, il cibo, il gioco delle parti, la fiction…
Speriamo che in tutto questo resti un po’ di spazio per fare qualche piccolo passo anche dentro di noi.

Buon Natale!

 

 

Pubblicato in Racconti Brevi | 4 commenti

BULLI QUOTIDIANI

davide-giallombardo

Lo so, avevi quel piccolo difetto fisico per il quale a scuola, alcuni tuoi compagni, ti mettevano sempre in mezzo, ti vessavano, ti strattonavano, ti facevano maledire il giorno della tua nascita. Poi, crescendo, qualcuno ti ha detto che per ottenere il rispetto degli altri dovevi farti valere, dovevi appartenere a un gruppo di fuoco, con il quale scaricare sul mondo le tue frustrazioni mediante gli urli, le botte, la derisione dei diversi, la violenza fisica e psicologica. Non importa se ti trovi allo stadio, al lavoro, in auto…tu inizia a urlare, a denigrare l’altro, a offendere, a digrignare i denti, a esercitare in ogni modo la tua prepotenza, e poi, quando ti sentirai forte, carico, motivato, insieme ai tuoi simili, inizia a menare, a fracassare, a maledire, e a portare il terrore negli occhi dell’altro, fino al suo annullamento. In quel momento il tuo piccolo difetto fisico sarà cresciuto a dismisura e, senza che tu abbia avuto neanche il tempo di rendertene conto, in un attimo, avrai perso anche la più piccola particella di ciò che restava della tua umanità.

Pubblicato in Racconti Brevi | 4 commenti